Laerbium

Microorganismi e altre sostanze

Simbiflor Plus, senza glutine e senza lattosio

Il nostro Simbiflor Plus,  continua a superare gli esami con voti brillanti.

Grazie alla tecnica di produzione dei fermenti lattici LA-5® e BB-12® e alle accortezze produttive che abbiamo messo in campo per realizzare Simbiflor Plus, siamo in grado di certificare, oltre all’assenza di glutine, anche l’assenza di un altro allergene particolarmente fastidioso: il lattosio.

E questo non è che un primo passo: infatti d’ora in avanti procederemo con la certificazione “senza lattosio” per tutta la nostra linea di integratori alimentari.

simbiflor-rapporto-di-prova-no-lattosio

simbiflor-plus-bustine.fermenti-lattici

 

Simbiflor plus, da oggi senza glutine.

A partire dal lotto 1264 con scadenza 05/2016 (maggio 2016) il nostro integratore alimentare di fermenti lattici Simbiflor plus è ufficialmente un prodotto senza glutine, quindi tranquillamente impiegabile anche dai consumatori celiaci.

dettaglio-lotto-simbiflor

Abbiamo ottenuto questo risultato attraverso un’attenta selezione delle materie prime impiegate e attraverso la collaborazione con partner tecnici altamente qualificati.

Il prodotto in questione è facilmente riconoscibile perché le scatole, da questo lotto in poi, avranno la nuova veste grafica (già inaugurata in occasione dell’uscita del Venotonic mono).

fronte-scatola-simbiflor-bustine

 

Con questa nuova certificazione Laerbium Pharma compie un’altro passo nella direzione del miglioramento continuo e della qualità.

I fermenti lattici

Le numerose specie di microrganismi che popolano il tratto enterico sono in grado di determinare, con i loro processi biologici, effetti positivi ma anche negativi sia sulla fisiologia intestinale che dell’intero organismo.

Tra gli effetti negativi sono inclusi i processi fermentativi con conseguente sviluppo di gas, episodi di diarrea, disturbi dermatologici, ecc.

Un riequilibrio delle popolazioni microbiche intestinali (eubiosi) può essere ottenuto mediante un apporto esterno, in grado di favorire la colonizzazione intestinale da parte di specie utili alla salute. Il mantenimento di una flora intestinale attiva ed equilibrata consente il miglioramento dello stato di salute e benessere dell’organo ed dell’intero organismo.

I Fermenti lattici sono in grado di sostenere un perfetto equilibrio del nostro ambiente intestinale.

 

L’Argilla verde

Bolus follonum

Le argille sono silicati idrati di alluminio e magnesio; manifestano un’elevata capacità di scambio ionico (attività adsorbente), cioè di fissazione chimica di un corpo con conseguente possibilità di intrappolare microrganismi, scarti del metabolismo intestinale e gas.
Ciò ne definisce l’utilità di impiego nel favorire l’eliminazione dell’eccesso di gas intestinale e, in virtù dell’alcalinità, nel contribuire a moderare l’acidità di stomaco.

I Fitosteroli

I Fitosteroli (steroli/stanoli vegetali) sono molecole di derivazione vegetale con struttura simile al colesterolo per la presenza dell’anello del ciclo-pentano-peridrofenantrene (comune a tutti gli steroli); questa somiglianza gli conferisce la proprietà di competere con esso per il legame alle micelle lipidiche che ne garantiscono l’assorbimento.
L’attività biologica è correlata, quindi, alla capacità di ridurre l’assorbimento del colesterolo ed il suo riassorbimento attraverso la circolazione entero-epatica.
Di conseguenza, l’escrezione mediante le feci comporta una diminuzione dei suoi livelli serici.
Durante l’assunzione di fitosteroli è importante mangiare quotidianamente razioni di frutta e verdura freschi, per bilanciare la potenziale riduzione dell’assorbimento delle vitamine liposolubili.