Laerbium

Ginkgo biloba

Ginkgo biloba

E’ un derivato in genere ben tollerato, anche se deve essere monitorato l’ impiego su pazienti in trattamento con farmaci anticoagulanti ed antiaggreganti.
Le principali indicazioni terapeutiche sono:

  • l’ incremento dei potenziali d’ azione, nella coclea e nel nervo acustico, nella cavia sottoposta a traumi acustici da rumore;
  • il miglioramento delle caratteristiche ultrastrutturali dell’ epitelio sensoriale vestibolare nell’ animale da esperimento; probabilmente determinato da modificazioni della permeabilità capillare e della fisiologia del microcircolo in generale;
  • l’incremento della compensazione vestibolare in ratti sottoposti a neurectomia vestibolare unilaterale.