Laerbium

Proprietà salutistiche del Timo

Proprietà salutistiche del Timo

Thymus vulgaris L.

  • Cenni Botanici
  • Il Thymus vulgaris L. è un piccolo arbusto di 20-30 cm, con caratteristiche proprietà aromatiche, appartenente alla Famiglia delle Labiatae e che cresce spontaneamente nell’area occidentale-mediterranea.
    Presenta un sistema radicale da cui si origina il fusto abbondantemente ramificato, legnoso nella parte inferiore, con piccole foglie aromatiche, i fiori presentano una corolla rosea con 5 petali irregolari e 4 stami.
    La droga è costituita da foglie e sommità fiorite ricche di olio essenziale (0,2-2,6%) caratterizzato dalla presenza predominante dei composti fenolici (timolo e carvacrolo), ma anche monoterpeni (p-cimene e γ-terpinene), alcoli e composti difenilici.
    Il timo contiene inoltre flavonoidi, mucillagini e gli acidi caffeico, rosmarinico , ursolico ed oleanolico.

Proprietà salutistiche del Timo

Studi di farmacologia sperimentale hanno evidenziato proprietà espettoranti, spasmolitiche ed antitussive. Queste proprietà sono dovute alla presenza di olio essenziale e flavonoidi.
I flavonoidi, come la timonina, sono potenti agenti spasmolitici probabilmente per interferenza con i canali del calcio. L’essenza di timo possiede anche antibatterica, antiinfiammatoria e analgesica. La Commissione E Tedesca lo consiglia nei casi di bronchite, catarro e pertosse.

Author:
Posted in: Estratti vegetali